Star Trek II: L’ira del Sottoscritto (Spoiler a manetta, eh)

Lo sapevo. Sapevo che se ero uscito dal cinema già incazzato dormirci su avrebbe solo amplificato la sensazione.

Non mi dilungherò in introduzioni, perché sono sicuro che un sacco di gente abbia già scritto le stesse cose (grazie a Dio).

Il problema principale di questo film (in mezzo ad altri che comunque elencherò) è che è scritto MALE. Cosa si intende per scritto male? Ecco qui alcuni esempi (sarebbe da farci la radiocronaca minuto per minuto):

MINCHIATONA NUMERO 1:

Il Capitano Kirk combina un bordello, A Kirk viene tolto il posto di Capitano. Litiga ferocemente con Spock (che si è cantato il bordello di Kirk), con una sequenza che lascia intendere che non vorrà più lavorare con lui, una di quelle classiche scene che pensi verranno risolte almeno dopo la metà del film. Dopo 5 secondi, Kirk viene reintegrato come Primo Ufficiale al Comando di Pike. Dopo 7 secondi Pike muore e Kirk riprende il comando dell’Enterprise, rivolendo Spock come Primo Ufficiale.

Perché?

C’era bisogno dunque di togliere la nave a Kirk? NON HA SENSO!!!

VERSIONE SCRITTA BENE:

Kirk combina un bordello, salvando la vita di Spock ma fottendosene di un trilione di regole della Federazione (che è anche tipico di Kirk, eh). Kirk si prende un cazziatone pauroso. Pike muore e lui parte a vendicarlo. Fine. Non c’era bisogno del resto. Quando si mettono in gioco elementi importanti come un litigio o una retrocessione, ci si aspetta vengano risolti alla fine del film, che Kirk riprenda la sua nave dopo una dura battaglia, magari la stessa battaglia con cui farà pace con Spock. No. Qui accade tutto in mezz’ora, e in più, dopo 2 secondi e mezzo, Kirk fa capire che era meglio non avere Spock come Primo Ufficiale perché, nuovamente, non ci si trova bene. Insomma, abbiamo preso per il culo gli spettatori, azzerando quello che era stato detto prima. Ovvero: IL FILM POTEVA BENISSIMO COMINCIARE A PARTIRE DALL’ATTENTATO.

MINCHIATONA NUMERO 2:

Khan viene catturato da Kirk. Dice a Kirk che l’Ammiraglio è una persona cattiva e che vuole fare la guerra. L’Ammiraglio cerca di convincere Kirk che è Khan il doppiogiochista. Dopo 3 secondi, vuole sparare sull’Enterprise, rivelando di essere lui il cattivo. Kirk libera Khan e attaccano l’Ammiraglio. Poi lo Spock vero dice a quello nuovo che Khan potrebbe essere un doppiogiochista. Khan uccide l’Ammiraglio. Alla fine tutti contro Khan.

VERSIONE SCRITTA BENE:

Khan viene catturato da Kirk. Dice a Kirk che l’Ammiraglio è una persona cattiva e che vuole fare la guerra. L’Ammiraglio cerca di convincere Kirk che è Khan il doppiogiochista. Dopo 3 secondi, vuole sparare sull’Enterprise, rivelando di essere lui il cattivo. Kirk libera Khan e attaccano l’Ammiraglio. Poi lo Spock vero dice a quello nuovo che Khan potrebbe essere un doppiogiochista. Khan uccide l’Ammiraglio. Alla fine tutti contro Khan.

FORSE così avrebbe avuto più senso? FORSE  per come ce lo hanno fatto vedereì, se ci riflettete bene, Khan è solo una vittima dell’Ammiraglio, che lo ha:

1) svegliato

2) costretto a progettare armi

3) rotto i coglioni

4) minacciato di morte

E grazie al cazzo che Khan vuole uccidere tutti. Quindi, in quanto vittima del sistema, Kirk avrebbe dovuto stare dalla sua parte. Invece no. Kirk non sta da nessuna parte. Si lascia solo trasportare dalla ridicola trama.

E, tecnicamente, a parte farsi vedere e accontentare “noi della vecchia guardia”: A CHE MINCHIA SERVE  la sequenza Spock vecchio/Spock nuovo? Provate a toglierla. A nulla.

MINCHIATONA NUMERO 3:

Aprire un missile misterioso. Per farlo, prendiamo una tizia infiltrata in maniera sospetta e la mandiamo su un pianetello insieme a McCoy a risolvere il problema. Lui deve eseguire una complicatissima manovra da chirurgo per giustificare il fatto che il Medico di Bordo sia stato coinvolto nell’operazione. Fallisce, il missile si arma, la tizia bona apre uno sportello laterale, estrae tutto il blocco in preda alla disperazione e sono tutti salvi.

VERSIONE SCRITTA BENE:

Ora, questa fa davvero ridere. E se hai visto almeno due puntate in fila di Star Trek capisci quanto sia inverosimile. Magari fa ridere come sequenza, magari il pubblico gggiovine non si renderà conto della bestemmia, ma è inammissibile che in qualcosa con su scritto STAR TREK un missile venga disarmato in quel modo. E non ho altro da dire. Sulla sequenza. Sulla tizia invece sì. Perché, se non fosse stata BONA, NESSUNO avrebbe giustificato che l’avrebbero mandata, fidandosi di lei, a disarmare il missile. Non ha senso LOGICO. E il bello è che lo stesso Spock a suggerirla. Cioè, questa qui si spaccia per un’altra, viene trovata a fare analisi con un Tricorder sui missili… e la mandano a lavorarci su. Molto logico.

Fra l’altro, appena si è parlato di “contenuto misterioso” non ho potuto fare a meno di pensare al mitico Star Crash, e ai soldati dentro ai missili. Ci sono anche andato vicino.

MINCHIATONA NUMERO 4:

Questa è stata abusata, ma davvero ridere, ovvero la sequenza del bikini. Dico solo che mi ha fatto pensare a questo (andate a minuto 34:56):

È il secondo film trash che mi viene in mente guardando il film. Cosa vorrà mai dire?

MINCHIATONA NUMERO 5:

Kirk, dopo avere buttato a calci in culo Scotty per caricarsi dei missili che dopo 3 secondi decide di non usare più, chiama Scotty col NORMALISSIMO COMUNICATORE dallo Spazio Klingon alla Terra. No. No. No. No e no. Ah, dimenticavo, è un universo parallelo, fottiamocene delle regole base. A questo punto non parliamo neanche di curvatura, ok?

MINCHIATONA NUMERO 6:

Lo scontro finale fra la nave buona e la nave cattiva (ovviamente grossa e nera) avviene… IN ORBITA TERRESTRE. E nessuno accorre. Nulla. In quell’epoca, anche un bambino col suo binocolo avrà visto tutto. Ma non importa.

MINCHIATONA NUMERO 7:

Riprendere per intero, inquadrature comprese, la sequenza dell’Ira di Khan, capovolgendola, è solo un simpatico compiacimento per strizzare l’occhietto “ai vecchi fan”. A me ha solo dato molto fastidio. Poi, spiegatemi come hanno tirato fuori il corpo di Kirk pieno di radiazioni e lo hanno portato in infermeria. Almeno Spock, nel vecchio film, aveva avuto l’accortezza di essere con la tuta (e comunque c’è un intervallo temporale ben superiore, ma qui, come già detto, accade tutto in 3 secondi). Soprattutto… usare un espediente già scritto per commuovere è il chiaro esempio della povertà narrativa di questo film.

A conti fatti, la maniera raffazzonata con cui è stata composta questa sceneggiatura, è abbastanza chiara in un unico dialogo, che cercherò di ricostruire a memoria:

Kirk dà il comando a Sulu e gli chiede di minacciare Khan. McCoy dice “Ma Kirk, è come se gli avessi passato la peggiore mano a Poker e gli avessi chiesto di bluffare, Sulu non ha questo carisma”.

Poi Sulu si siede, e minaccia Khan come un fichissimo. McCoy assiste alla scena e dice una cosa tipo “Sulu, mi ricordi di non metterla mai in discussione”.

VERSIONE SCRITTA BENE:

“Sulu, mi ricordi di non sfidarla mai a Poker”.

Ecco.

Annunci

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...