Archivio per gennaio, 2013

Angouleme, prima della partenza

Il mio orologio segna l’una di notte. Alle 5:07 ho il treno per l’aeroporto, poi si parte per Parigi, scalo a Roma, e infine TGV per Angouleme.
Ammetto di essere particolarmente ansioso. Mi manca da tre anni, sono letteralmente fuori dal giro per quelli che sarebbero millenni nella vita reale. Per tanti motivi, e sbaglio sicuramente a farlo, ripongo in questo viaggio tutta una serie di nuove speranze.
Magari non porterà a nulla, e mi farà soltanto bene quell’aria.
In ogni caso, sarà un forte feedback, e mi sento un po’ come la prima volta. Non avendo foto di quell’evento (narrato in Pioggia d’Estate come la tragedia della prima Angouleme), ne ho una della partenza dell’anno dopo, che comunque è abbastanza ignorante:

WWL


Angouleme, prima della partenza

Il mio orologio segna l’una di notte. Alle 5:07 ho il treno per l’aeroporto, poi si parte per Parigi, scalo a Roma, e infine TGV per Angouleme.
Ammetto di essere particolarmente ansioso. Mi manca da tre anni, sono letteralmente fuori dal giro per quelli che sarebbero millenni nella vita reale. Per tanti motivi, e sbaglio sicuramente a farlo, ripongo in questo viaggio tutta una serie di nuove speranze.
Magari non porterà a nulla, e mi farà soltanto bene quell’aria.
In ogni caso, sarà un forte feedback, e mi sento un po’ come la prima volta. Non avendo foto di quell’evento (narrato in Pioggia d’Estate come la tragedia della prima Angouleme), ne ho una della partenza dell’anno dopo, che comunque è abbastanza ignorante:

WWL


Musica Nuda: BANDA LARGA. Evoluzione di una copertina.

Non è la prima volta che disegno la copertina per un album (Akkura, Joy Cut), ma è sicuramente la prima volta che la collaborazione nasce da un rapporto già esistente, non solo professionale. Ho conosciuto Petra e Ferruccio diversi anni fa, lavoravo ancora per Monster Allergy e i figli di Petra ne erano appassionati, così, parlando parlando di fumetti, si iniziò a parlare di altri progetti e, concerto dopo concerto, il nostro legame si fece via via più carino.
Venne quindi naturale l’anno scorso parlare di un ipotetico libretto o copertina che per un prossimo album che avrei fatto volentieri… ed eccoci qua.
Le prime idee veloci, un mix di tavoletta grafica e fotomontaggi orrendi, sapendo solo che avrebbero inciso insieme ad una intera orchestra, furono queste:

01

02

Poi Petra mi disse che avrebbero voluto una impostazione “orizzontale”, come quella di Musica Nuda 2. Il tutto veniva dal titolo, rimasto definitivo, Banda Larga.

Così, rividi un po’ le idee, e le mie proposte diventarono queste:

05

04

03

Focalizzato tutti che la preferita rimaneva sempre la visione dall’alto di loro sdraiati sugli strumenti musicali, passai allora al disegno definitivo.
Iniziai dal fondale, eccone una parte solo inchiostrata:

06

Subito dopo passai ad acquarellarlo, ecco la stessa sezione colorata, prima di essere “pulita” e impaginata:

07

Ecco dunque il fondale nella sua interezza:

08

Finito quello, passai a loro due. C’è una foto di Petra che mi piace tanto a cui volli ispirarmi:

09

Per Ferruccio… beh, praticamente era come disegnare ME coi capelli diversi, quindi era molto più facile!
In ogni caso, non sapendo bene come muovermi, provai qualcosa di realistico, ecco la scansione ancora da sistemare:

10

Ed ecco un primo montaggio:

11

Questa era una prova per vedere se la cover, presa a solo, funzionava. Notare gli occhi di Petra diversi:

12

Infine, dopo aver consegnato, si son messi di mezzo i francesi, che hanno sempre il naso più lungo di tutti, e preferivano il disegno nella versione in bozza… ovvero un delirio, dato che quello aveva una risoluzione ridicola e non mi rappresentava molto. Però ragionai sul fatto che, nonostante la bruttezza tecnica, aveva una forza espressiva decisamente maggiore. Così ridisegnai loro due:

13

Inizialmente si pensava di mettere come bordo il legno del contrabbasso di Ferruccio… ma graficamente era davvero tropo pesante, così ho finito per fare una versione molto più pulita:

15

Ed eccoci giunti alla cover definitiva, fresca fresca di impaginazione. Non so ancora come sarà il retro, ma sono parecchio orgoglioso e contento di questo disegno, felice che piaccia a loro, e ansioso di vedere la versione “gigante” su vinile.

16

Per inciso, BANDA LARGA sarà disponibile dal 29 gennaio, sia nei negozi di dischi che in digitale, per la Blue Note.

Oyea.


Nuovo Libro: Fasi di Colorazione

Sto procedendo un po’ random, mi è servito per definire tempi, stile e tecniche. Così, sto ultimando le prime 10 fatidiche tavole, dopo di questo potrò fare uno schema più rigoroso, ormai abbastanza chiaro.
Stavolta volevo solo far vedere una sequenza di colorazione.

Tavola a china più base.

IMG_0204

Ecco arrivare le ombre.

IMG_0205

Ed infine, ultime pennellate e poi montaggio al computer.

04

End.

Si avvicina Angouleme, e sono davvero ansioso di fare vedere questo nuovo lavoro in giro.