Archivio per agosto, 2011

L'estate sta finendo

…così cantavano i Righeira, ed effettivamente è davvero quello che penso adesso. Non per l'estate in sè, ma per una sensazione generale che sento addosso; di un ciclo difficile e di un anno, appunto, che mi pare volato via come nessun altro, e in cui, contemporaneamente, sono successe davvero un mucchio di cose. Ed è proprio adesso che sento la consapevolezza di tutte queste nuove informazioni, delle amicizie nuove, di quelle rinnovate, di quelle ritrovate e di quelle perse. Un anno movimentato, comunque importante. E, alla fine, l'estate sta finendo e non me la sono goduta molto, e mi dispiace sul serio.


Introduzione BO

Mi è capitato di scaricare la demo di un gioco con l'intro più bizzarra che abbia mai visto. Secondo me è molto più perversa di qualsiasi videogioco che vorrebbero demonizzare, e, sotto sotto, creerà una nuova generazione di serial killer. Peccato che, per farvela vedere, l'abbia trovata solo in inglese…


20 anni di Spidey

Correva l'anno 1991 e iniziavo timidamente ad acquistare l'Uomo Ragno. Il primo numero fu preso nell'edicola sotto casa, mentre cercavo qualcosa di nuovo da leggere. Era l'URC 7, e, a seguire, presi l'UR 77, con una simpatica analogia numerica che mai più sarebbe accaduta.

Ricordo che al mio secondo mese circa da lettore, con circa 5 o 6 numeri complessivi, facevo vedere orgoglioso agli amici quella che già per me era una grande collezione, con circa 4 cm di spessore.

Ho smesso di comprare Spidey una volta, per qualche mese, intorno alla Saga del Clone. Mi ero rotto le balle della storia, ma anche, e soprattutto, dei disegni, con tutti quegli emuli di McFarlane che mi facevano veramente schifo. Poi ne sentii la mancanza, e dovetti ricomprare sei mesi di arretrati, compresi tutti i numeri paralleli con apparizioni varie, che in quel periodo erano veramente tanti e molto disordinati.

Non so più quale sia il numero complessivo della mia libreria ragnesca, ma ormai è abbastanza voluminosa, sicuramente più dei 4 cm iniziali.

Ho insistito per apparire sui numeri di questo mese non solo con Spider Gek, ma con una tavola auto-celebrativa di questo grandioso evento che sicuramente interesserà ai numerosi nuovi lettori. Ma, come con Pioggia d'Estate, in realtà spero sempre nel meccanismo di immedesimazione, ci sarà sicuramente qualcuno che quest'anno ne festeggerà 5 di anni, o 1, o magari 20. E sarà sempre bello sapere che in quel determinato periodo, quando accadeva quella determinata cosa, leggevo quel determinato numero. Spidey è un buon amico, e ne abbiamo passate tante insieme, e ne passeremo altrettante. Grazie.

Questa è la prima parte della tavola in questione, il resto lo metterò online dopo l'uscita dell'UOMO RAGNO (che per me si chiamerà sempre così) 564.