Scrivere una lettera

Il fumettista è un mezzo di comunicazione curioso: possono leggerti migliaia di persone ma devi attendere qualche recensione o qualche commento per "capire" l'effetto sul pubblico. Credo che coi libri non sia esattamente così, subiscono sì lo stesso gap ma è "normale" valutare un libro in base alla sua recensione, nei fumetti, per come la vedo io, la recensione è qualcosa in più, ma non ha un valore effettivo sul mercato.

Bello invece, da musicista, fare una serata e vedere immediatamente la reazione nelle facce di chi ti sta ascoltando, e anche se si arriva a molta meno gente ci si sente più coinvolti, più soddisfatti.

O meglio, soddisfatti in maniera diversa.

Perchè alla fin fine il bello del fumetto è proprio quello, permettersi, volendo, di scrivere cose che ci si vergognerebbe a dire anche ad un amico, figuriamoci a urlarle a un microfono (per quello esistono le metafore). O vabbè, continuo a dire che è come la vedo io, che alla fin fine, per quanto assurdo possa sembrare, sono pur sempre molto timido.

A volte ricevo delle email, o dei commenti, con complimenti per il mio lavoro, alcuni molto molto emozionanti, come quando mi è stato detto che Pioggia d'estate ha aiutato qualcuno a superare un periodo difficile, o come quando Ballata per De Andrè è stato usato come tesina per degli esami di scuola media.

L'altro giorno però è accaduta una cosa particolare: ho ricevuto una lettera. Una lettera vera, di carta e inchiostro. Scritta da un ragazzo a cui era piaciuto molto Ballata, che mi scriveva un mucchio di cose e che mi chiedeva se avrei potuto fargli un disegnino e spedirglielo, allegandomi addirittura cartoncino, busta e francobollo. Inoltre, non sapendo il mio indirizzo, ha sfruttato quello della Scuola del Fumetto.

Io il disegno gliel'ho fatto, ed è stato divertente, perchè un tempo scrivevo molte lettere, oltre che i miei fatidici diari durati anni e anni, e ho un po' riassaporato quelle sensazioni.

Annunci

Una Risposta

  1. anonimo

    Io Amo le lettere! Ne scrivo e ricevo alcune anche ora, e quando qualcuno va all'estero me ne faccio sempre spedire una. Mi piace vedere la calligrafia e quando le apro c'è sempre un'emozione di scoprire cosa ci sarà dentro.Mi hai fatto venir voglia di scriverne una :DBallata e Pioggia sono troppo emozionanti per non colpire chi le legge, spero ti arriveranno ancora mille e mille recensioni!Elo/Seila

    maggio 11, 2010 alle 10:40 am

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...