Per una notizia buona una equivalente cattiva

Partiamo da quella cattiva.
Spider-Man 4 non si farà.

E’ un dramma.

Evoluzione della trilogia di Sam Raimi: il terzo film, si sa, non è stato assolutamente all’altezza dei primi due. Ed è costato un pacco di soldi. Non che sia andato male, assolutamente, ma la qualità della sceneggiatura era decisamente più bassa.
C’è da dire che se fosse stato nelle mani di qualche altro regista ne sarebbe uscita fuori una porcata solenne, ma, da dichiarazioni successive, si è ben capito che lo script non era proprio definitivo all’inizio delle riprese e che la Sony aveva imposto Venom come villain, mentre Raimi, da buon ragnofilo, preferiva l’uomo sabbia. Così, sommato alla sottotrama del nuovo Goblin, è venuto fuori quel polpettone frettoloso e meno sedimentato degli altri due.

Si sa che Raimi si è negato per molto tempo per dirigerne un altro, proprio a causa di quella situazione, e la Sony gli aveva finalmente concesso quel tipo di libertà creativa che gli permetteva di rifiutare copioni finchè non lo convincessero. Questa nuova linea di prudenza mi lasciava molto sperare in un nuovo capolavoro, e il fatto che gli attiri principali, poco a poco, avessero dato l’ok al progetto mi illudeva ancor di più.

Si sa anche che la Sony insisteva per inserire due villain nel nuovo film, e che Raimi rifiutava continuamente questa possibilità, tanto che lui parlava solo e solo dell’Avvoltoio, e al massimo di una sottotrama legata a Lizard. Proprio l’Avvoltoio mi aveva lasciato ben sperare quando John Malkovic, domenica scorsa a Quelli che il Calcio, aveva dichiarato ufficialmente che era coinvolto nel film e che avrebbe preso la sua parte.

Favoloso.

Invece, la notte stessa, ecco giungere la notizia dell’annullamento (dopo il rinvio) di Spider-Man 4 e di tutto il gruppo Raimi & soci.

Non solo.

La Sony ha fatto fuori Raimi ufficialmente perchè voleva il film pronto per il 2011, mentre Raimi, aspettando la definizione dello script, non avrebbe potuto consegnarlo prima del 2012.

Però questo nuovo film che vorrebbero fare, e che faranno, e che mi fa già incazzare in partenza, uscirà comunque nel 2012, dato che devono mettere insieme una troupe.

E allora: perchè?

Perchè Raimi aveva troppo potere.

Perchè Raimi era ormai più costoso (e tutto il suo gruppo di attori).

Perchè Maguire sembrerebbe ormai troppo vecchio nella parte di Peter Parker (cazzate, ha ancora la faccia di un bambino).

Perchè vogliono fare un REBOOT (termine che sto sinceramente odiando, ormai).

Perchè vorrebbero renderlo più dark come Il Cavaliere Oscuro. E qui mi hanno rotto davvero le palle.

Insomma, non si sa ancora chi prenderà le redini di tutto, ma sappia che è davvero in una situazione MOLTO pericolosa.

Notizia buona: Ivan Reitman dirigerà Ghostbusters 3. Per fortuna è una notizia MOLTO buona, e quasi compensa la fortissima delusione di quella cattiva, ma al momento non riesco a dargli più spazio. Vedere Spider-Man al cinema è stata una delle più grandi emozioni della mia vita, e adoro Sam Raimi per quello che ha fatto, e per il rispetto che ha sempre avuto. Sono davvero… deluso.

Annunci

3 Risposte

  1. anonimo

    Secondo me il fatto che sia cambiato il cast e il regista è positivo, non tanto il fatto che comunque il film verrà prodotto e uscirà nel 2012, che si tratti di reboot o di una continuazione poco importa!
    secondo me non dovrebbero fare più film sull’uomo ragno e basta, non solo perchè lo hanno svilito e sfinito, con tutte queste versioni in celluloide e cartacee alternative e classiche,ormai il fondo lo hanno ampiamente toccato (e aggiungerei scavato)…. ma anche perchè così si rischia di allontanare i fans, soprattutto quelli di antica data che non sono pochi.
    Secondo me se dovessero fare un nuovo film sull’uomo ragno dovrebbero aspettare minimo dieci anni. Quando la sbornia dai primi tre sarà ampiamente digerita e si spera dimenticati, soprattutto il terzo capitolo, solo allora i fans avranno voglia di vedere qualcosa di nuovo sull’arrampicamuri, possibilmente decente 😀 basti guardare l’esempio di Batman che ebbe un rilancio nei film dopo più di dieci anni dall’uscita dell’ultimo film di Burton, quelli in mezzo furono dei veri flop, a mio avviso per scelte sbagliate e cast discutibili….

    gennaio 14, 2010 alle 6:13 pm

  2. foolys

     io sarei anche d’accordo nel fermarmi lì, certo…
    purtroppo hollywood è hollywood, e già si nparla di Spidey nei termini di un James Bond, che cambierà faccia continuamente col passare del tempo

    gennaio 15, 2010 alle 1:12 am

  3. Fumematto

     Sergio, uno può digerire fino ad un certo punto l’annulamento delle riprese di Spiderman 4 se poi scopre che lo vogliono rifare mettendo quel maledetto succhiasoldi alle ragazzine di Robert Pattinson… va bene che è una scelta di mercato perchè succhia via i soldi alle fan come fossero aria, ma perchè devono rovinare la magia di un fumetto straordinario qual è Spiderman, buttando nel cesso l’opera di Raimi?!

    gennaio 17, 2010 alle 11:29 pm

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...