Quattro conti

E’ molto deprimente fare dei conti con un passato relativamente recente, vedere quanti stili di disegno ho adottato, quante pagine ho scritto, colorato e disegnato, e scoprire poi che non sono cambiato neanche per un cazzo.

Annunci

67 Risposte

  1. anonimo

    ma che narcisista!

    novembre 21, 2008 alle 12:41 pm

  2. foolys

    scusa, che intendi?

    novembre 21, 2008 alle 1:59 pm

  3. anonimo

    Io ho capito cosa intende “anonimo” e nn mi sento di dargli torto..
    seguo il tuo blog da un pezzo, e devo dire che la tua mania di ricordare quanto hai fatto, quanto hai scritto, con quanta gente del settore sei “culoecamicia” il tutto spruzzato da un goffo tentativo di sembrare modesto e umile, inevitabilmente risulta odioso e stantio. Trasudi egocentrismo da tutti i pori..
    Se non sei contento del tuo tratto (che poi non è ass.vero) pensa a svenderlo un po meno a seconda delle tendenze del momento. Hai ragione quando dici che nn ti sei evoluto mica tanto, perchè impegnato a scimmiottare il tratto d’altri nn ti sei concentrato sul tuo, e questo è il risultato…
    E poi di che ti lamenti? hai detto tu stesso che gli editori francesi ti tengono in considerazione solo da quando ti sei dato al tratto da 5a elementare (di cui x altro solo i grandi sono capaci)…finiamola di fare i finti intellettuali,tanto quello che ne esce è solo che ti impegni il minimo indispensabile con quattro scarabocchi(questa nonè “ARTE”e tu lo sai benissimo) ti preferivo sicuramente prima, il tuo tratto era davvero interessante, e penso che col tempo e le giuste scelte narrative ti avrebbe dato soddisfazioni. Scusa il tono che sicuramente ti infastidirà, ma mi secca girare intorno alle cose, è pur sempre una critica che potrà servirti,
    nel bene o nel male.

    V.

    novembre 21, 2008 alle 4:41 pm

  4. Enrychan

    Utente Anonimo, dimmi una cosa, la tua è invidia mirata a Sergio o ti prude il cxlo proprio in generale? é_è

    novembre 21, 2008 alle 8:17 pm

  5. Bunnykira

    V. per Vigliacco.

    novembre 21, 2008 alle 8:19 pm

  6. anonimo

    V per vigliacco na mazza non sono messo in anonimo, mi chiamo Mauro.

    novembre 21, 2008 alle 8:48 pm

  7. anonimo

    uh! O_O

    GiuliA

    novembre 21, 2008 alle 9:03 pm

  8. anonimo

    io sono daccordo con Mauro, leggete bene quello che ha scritto prima di fare gli avvocati!
    Sandra

    novembre 21, 2008 alle 9:05 pm

  9. anonimo

    Io invece penso che se una persona ha intenzione di essere pubblicato, deve rinunziare alle proprie “esigenze estetiche” ed ideologiche, e fare buon viso a cattivo giuoco e puntare “prima” a farsi un nome, e poi poter fare ciò che soddisfa le sue esigenze di artista.Poi cmq un buon artista è colui che adatta il suo stile, insomma un vero artista è una persona poliedrica, penso a Michelangelo, che iniziò come scultore e per campare accettò commissioni da architetto, pittore ecc. o Picasso e i suoi periodi così vari e innovativi,che influirono nella sua crescita di artista.
    Io la penso così…
    MArco

    novembre 21, 2008 alle 9:27 pm

  10. anonimo

    Marco io non conosco la tua età, ma cosi scrivendo dai un messaggio sbagliato su quello che puo essere questo lavoro, dove l’individualità del tratto e della creatività sono tutto,
    sopratutto nei progetti “AUTORIALI”.

    Sempre più spesso questo fenomeno di omologazione, che i media a 360 gradi ci propinano, non fa altro che appiattire e danneggiare la qualità e la “varietà” delle idee e degli stili, penalizzando la scelta dei lettori e appiattendone la fantasia.
    Ricordo che questa non è che una mia opinione, e che non voglio insultare nessuno, ho mosso una critica che potrebbe anche essere costruttiva e di confronto. non buttiamo sempre tutto sulla rissa!

    novembre 21, 2008 alle 9:53 pm

  11. foolys

    caro v per vaffanculo

    1: è il mio blog e credo di avere il diritto di parlare di quello che voglio, anche dei miei brufoli se volessi. non ho alcuna responsabilità nel doverlo rendere “interessante”, quindi questa cosa che uno critica quel che dico o quel che non dico a casa mia è davvero da presuntuosi. se ti sto sul culo, io, i miei disegni, e il mio stile da 5a elementare, te ne puoi andare dove il tuo stesso nome dice, ognuno ha i suoi gusti, io ad esempio il tuo blog manco me lo andrò a guardare.

    2: il mio post era riferito a tutt’altro, sto passando dei problemi personali e la mia era una metafora per dire che si cambia in tante cose ma in quelle fondamentali si rimane sempre gli stessi. ma la tua spiccata sensibilità e profonda conoscenza di me (e dei blog in generale, dato che la tag del post in questione è “personale”, mentre invece quando parlo dei miei fumetti è “quello che faccio”) è ovviamente più avanti dell’intera razza umana, e riesci a cogliere delle sfumature che io stesso non pensavo.
    quando si è egocentrici nel cuore automaticamente si pensa siano tutti così…

    novembre 22, 2008 alle 2:56 am

  12. anonimo

    Caro V, adoro il tuo modo di esprimere il tuo punto di vista spassionato.
    Era dall’olocausto che non capitava qualcosa di così divertente e soprattutto sensato.
    Ora, caro amico fedele e affezionato lettore del blog del MERAVIGLIOSO Sergio Algozzino, lascia che ti riveli un trucco per vivere meglio:
    Se non ti piace un blog personale di una persona che reputi troppo narcisista, toglilo dai bookmark e non leggerlo.
    Non dargli tutta questa importanza, essù.
    Posto che se è un fumettista e di lui ti interessa solo la sua arte da quinta elementare, della sua vita privata non dovrebbe importartene granché perché i fumetti si apprezzano in quanto fumetti, non in quanto “roba realizzata da”.
    In secondo luogo non vedo perché, se una persona è abituata a stare con tot tizio, non debba scriverlo. Onestamente non penso che il MERAVIGLIOSO Sergio Algozzino abbia bisogno di vantarsi come un bimbetto di quinta elementare di conoscere Gianni o Pinotto, semplicemente lo scrive perché lo considera naturale.
    Come quando i bloggers NORMALI si citano fra loro. Dici che i bloggers normali se la tirano? Molti sì, è vero. Hai tutto internet da andare ad insultare, quindi non perdere tempo qui, noi non ti tratteniamo di certo.

    Poi un giorno quando avrai finito la tua spedizione punitiva contro la gente che dice di conoscere altra gente (accipicchia, che affronto!) potrai pure venirci a dire da chi ha copiato il MERAVIGLIOSO Sergio Algozzino, che sono anche discretamente curiosa.
    Io credo in te, so che non diresti mai niente a sproposito e che se ti sei degnato di scrivere qualcosa è perché hai prove concrete e argomentazioni valide.

    Voglio che tu sia il padre dei miei figli,
    cordialmente tua,

    M (che sta per “Meravigliosamente Fan del MERAVIGLIOSO Sergio Algozzino che mi ha dato cinque euro per ogni MERAVIGLIOSO che ho scritto in questo commento”)

    novembre 22, 2008 alle 3:29 am

  13. anonimo

    Io ho letto bene il messaggio di Mauro (o V. o anonimo)..ma non riesco a essere d’accordo!
    Seguo questo blog e pur non conoscendo Sergio Algozzino di persona, non ho MAI pensato che fosse un narcisista o peggio uno che si impegna il minimo! Semma, mi sembra proprio il contrario..

    E poi appunto, perchè seguire il blog di una persona se non la si apprezza?

    Roberta

    novembre 22, 2008 alle 10:55 am

  14. foolys

    grazie…
    l’assurdità del commento di V è proprio questa…

    se qualcuno critica un mio fumetto, e mi dice, ad esempio, che mi esprimo male, o che sembro presuntuoso o quant’altro, allora lì si che corro ai ripari, che ci rifletto, che faccio esame di coscienza, perchè ovviamente è quello il mio vero mezzo di comunicazione, quello in cui devo sentirmi “responsabile” di quello che scrivo.

    il signor V non ha preso in esame i miei libri, quelli si è limitato a commentarli sulla base delle immagini viste, ha invece criticato ME sulla base di quel che scrivo su questo blog. e questo è assurdo, perchè io non leggo i blog della gente che mi sta sulle balle, non leggo i blog che mi “irritano”, al massimo leggo i blog della gente ridicola perchè mi fanno ridere, lui invece sembra parecchio irritato dal mio modo “di fare” in questa sede.

    insomma, la repressione si sfoga in diversi modi, lui ha scelto di scrivere ste cose qui.

    novembre 22, 2008 alle 12:11 pm

  15. anonimo

    Coooooooosa Sergio un narcichè ? un questo o quello? OOOOOOOOOH
    Criticare va bene ma se è necessario o utile. In questo caso si critica una persona che non si conosce e offendendo pure. Ma quello che mi chiedo è Sergio non è mica andato a elemosinare presenze ,per cui questo signor V del C chi si crede di essere e di cosa ha bisogno.? Personalmene ammiro Sergio per il suo modo di essere positivo e disponibile, Mi ha dato un grande aiuto personale solo leggendo i suoi post su kinart “leggete esser bravi non conta una pippa, su kinart” Sarà un caso ma a me ha dato un grande grandissimo aiuto e grazie a questo articolo di Sergio oggi ho un contratto di lavoro con un editore, e sto vivendo una “magnifica”avventura nel mondo del fumetto nel disegno …….E vorrei aggiungere …per il coso V… che non è un signor .. Se Sergio con il suo con il suo disegno essenziale è riuscito ad arrivare a fare quello che ha fatto …. allora è veramente un grande, e merita rispetto E NO INVIDIA …..
    ma poi che C di blog ha il signor V.. E’ un vuoto a perdere….
    fumegio

    novembre 22, 2008 alle 1:54 pm

  16. anonimo

    OOOOps ho sbaglIATO …..dislessia da tastiera……..oggi “forse la cambio” ……..Dimenticavo sono entuasiasta dei tuoi “semplici” ed “elementari” disegni…….. si dice acqua davanti e vento dietro.. Chi non ha niente da dire critica chi invece ha tanto da dire e dare …..
    fumegio

    novembre 22, 2008 alle 2:07 pm

  17. foolys

    grazie anche a te…. 🙂
    in realtà, che a lui i miei disegni non piacciano, o che li reputi infantili… beh, è normale, gli piaceranno altre cose, i gusti son gusti…

    quel che trovo ridicolo (e quindi mi puzza un po’) è il fatto che nonostante tutto passi il suo tempo a leggere il blog di una persona che nè gli piace come disegna nè gli piace per quel che crede sia. forse ha solo molto tempo da perdere… 😀

    novembre 22, 2008 alle 2:14 pm

  18. Bunnykira

    Perché non firmarsi prima Mauro se non è vigliacco, mah. XD
    A parte che giustamente avevo sospettato che il discorso non vertesse sull’insoddisfazione del tuo stile e ci ho azzeccato (forse dovevo prendere davvero psicologia XD)
    Veramente è da idioti giudicare una persona dal suo blog, a parte che un blog per sua natura è “egocentrico” (XD) non ho letto mai niente che mi potesse far anche solo sospettare che te la tiri, di conoscere gente importante e del mestiere l’hai detto ma mai come se fosse un merito. Inoltre per quanto noi due non siamo “amicicci” ma più conoscenti, se devo dire quello che mi ha colpito di te è la tua gentilezza, disponibilità verso gli altri e modestia. Non ti ho visto mai porti nei confronti degli altri con boria.

    novembre 22, 2008 alle 2:15 pm

  19. anonimo

    ragazzi ma mi sembrate un po esagerati, non mi sembra che il signor v come lo chiamate, tranne all inizio del primo post abbia detto delle cose cosi assurde,non sono daccordo con gli insulti iniziali infatti, ma magari è quello che arriva a lui, mi ha stupito un pò la reazione di sergio, sembrava un bambino offeso e basta ,credo che le critiche(e non gli insulti lo sottolineo)possano sempre servire!il signor v ha avuto un tono un pò da stronzo perchè credo che tu gli sita veramente antipatico(quindi non vedo perchè venga a vedere il tuo blog)cmq ha detto anche molte cose vere a parer mio.
    penso anche che quelli che corrono in difesa sono persone che ti conoscono veramente e quindi sanno come sei, ma lasciami dire che inevitabilmente sono di parte
    Luca

    novembre 22, 2008 alle 2:20 pm

  20. foolys

    appunto, quindi, come dicevo prima, per una critica sui disegni non mi lamento, e neanche su di me in realtà, dico solo che è ridicolo che lui mi evidenzi in negativo cosa scrivo o di chi parlo sul mio blog.

    e, se ci permettete, ripeto ulteriormente che sto passando alcuni problemi, quindi se io scrivo un post criptico per i cavolacci miei e uno tizio deve venirmi a dire che sono egocentrico solo perchè, appunto, non mi conosce e non sa neanche cosa volevo intendere…

    insomma, quando a uno girano per i fatti suoi leggere stronzate del genere fa un attimino saltare i nervi, e ho risposto come un normale essere umano, cosa che su internet a volte sembra strano possa esistere.

    novembre 22, 2008 alle 2:26 pm

  21. anonimo

    Se si scrive un post sui fatti propri non ci si dovrebbe lamentare dell’ “intrusione” di un tizio che viene , legge e commenta in base a quello che ha capito o conosce di noi.

    Represso non è chi scrive qualcosa anche se poteva scegliere di non farlo; represso è chi si fa bastare l’opinione che gli altri hanno di lui…anche se sa benissimo non corrisponde alla piena verità.

    Quando si usa il blog per farsi coccolare, cullare, lodare( e quindi si riempie di fatti personali oltre che professionali) …si deve mettere anche in conto che possa commentare anche chi non ama te , la tua persona professionale o privata…e che dia parole ai suoi pensieri, esattamente come fanno quelli che ti amano.

    novembre 22, 2008 alle 3:00 pm

  22. anonimo

    ma fatevi una padellata di cazzi vostri. andra’ tutto bene, sergio.

    – un perfetto sconosciuto

    novembre 22, 2008 alle 3:06 pm

  23. anonimo

    No cioè… V come VI PREGO!

    Al momento non mi viene da fare la solita avvocata, anche perchè Sergio sa benissimo difendersi da solo, ma dire certe cose di Sergio le trovo davvero fuori luogo.

    Ok che non lo conosci
    Ok che un blog pubblico deve avere anche dei commenti critici
    ma dire che è narcisista… VE PREGO!

    Cmq secondo me non voleva farsi coccolare, altrimenti avrebbe scritto di più e in maniera meno criptica.

    Detto questo, mi spiace che tu stia passando un momento di buca…

    Un abbraccio :*

    Elo

    novembre 22, 2008 alle 3:18 pm

  24. foolys

    ovviamente è un anonimo che sentenzia haha

    che posso dirvi, a me mettete solo tanta tristezza, voi e i vostri mondi in cui vi passate il tempo di leggere blog di gente che non vi piace. poi ognuno è libero di fare quel che vuole, eh, io mica ho detto “non voglio che mi si scrivono cose così”, punto il dito solo sulla ridicolaggine della cosa di seguire il blog di uno che non ti piace nè come disegna nè come scrive.

    poi, vivetevi la vostra vita come vi pare 😀

    novembre 22, 2008 alle 3:20 pm

  25. anonimo

    coccolare … io tengo in una mano la cinghia e nell’altra il bastone …e se vi chiedete come sto scrivendo lacio fare alla vostra immginazione e fantasia.. ah ah ah ……..

    novembre 22, 2008 alle 3:25 pm

  26. anonimo

    il post di prima non l’ho firmato fumegio

    novembre 22, 2008 alle 3:26 pm

  27. anonimo

    A proposito sto scrivendo col naso …. cosa vi sembrava….
    fumegio

    novembre 22, 2008 alle 3:27 pm

  28. anonimo

    Nel blog PERSONALE uno scrive cose che riguardano vari aspetti della vita.
    Lavoro, passioni, amore, cazzi in padella.
    Questo blog non ha mai avuto una pretesa di essere un portfolio o un artblog, quindi il commento al “se ci scrivi i cazzi tuoi non lamentarti ché tanto dovrebbe essere una cosa di lavoro e tu la mischi solo perché sei egocentrico” cade nel nulla e si fa pure male.
    Nessuno ha mai detto che bisogna vivere in un tenero mondo ovattato, ognuno ha le proprie simpatie/antipatie.
    Ognuno può esprimere i propri pareri, ma ora ditemi. Quel parere da cosa è scaturito?
    E’ stato un commento saltato dal nulla, completamente offtopic. Un pretesto per attaccare briga, ed è evidente.
    Mi spiace che si stia continuando con questo polverone, ma alla fine è proprio questo.
    Si tratta di qualcuno di tremendamente annoiato che non ha di meglio da fare che insultare persone di cui gli importa meno di niente senza nemmeno curarsi di attaccare nei punti giusti.
    Sergio NON è perfetto. Anche lui ha i suoi difetti. Potevi attaccare quelli giusti e invece ecco lì il ditino puntato sul nulla. Sono un po’ delusa. Perché la gente non si ferma un attimo a pensare a cosa può far male veramente prima di lanciare le accuse? Non siete per nulla divertenti, voglio vedere più dramma, più azione, più sangue.

    Il premio all’inutilità concettuale va al meraviglioso “voi lo conoscete, e quindi siete di parte!”
    E’ vero che esistono i caproni che danno man forte senza ragionare, ma a me piace pensare di avere un cervello; quindi mi spiace.
    Se dico che scrivete un mucchio di cavolate infondate non è perché sono un’amichetta di Sergio. E nemmeno perché mi ha pagata cinquanta euro.
    E’ perché scrivete un mucchio di cavolate. Mio pensiero a tutto tondo.
    Purtroppo ho sempre detto le cose a muso duro preferendo ferire gli altri piuttosto che andare contro ai miei pensieri.
    Quindi no, di parte ci sarà il tuo cane. Per quel che mi riguarda sono del tutto obiettiva.

    M per Mignotta

    novembre 22, 2008 alle 3:44 pm

  29. anonimo

    niente coccole qui non si liscia il pelo a nessuno …. si è reali e riconoscenti verso una persona VERA con sani principi ….Avendo dato troppa importanzza all’ignoranza e alla stupidità dico e aggiungo solo un’ultima cosa…Sergio è una bellissima persona con un nobile animo e sani principi ed una preparazione culturale che a qualcuno può far invidia e ad atri piacere…
    fumegio

    novembre 22, 2008 alle 3:46 pm

  30. foolys

    fico, 27 commenti, mai avuti. 😀

    novembre 22, 2008 alle 3:51 pm

  31. anonimo

    …Scusate ragazzi ma mi sembra naturale che in un blog entrino persone diverse con pareri
    diversi,non si puo pretendere di trovarci sù solo complimenti o commenti positivi,la persona che fa
    un blog sa bene di mettersi in discussione con un publico aperto a dire la sua,ed è questo il bello
    (o il brutto per alcuni)specialmente in un blog abbastanza frequentato come questo.
    Io non definirei questo blog “personale”, ma pubblico.
    Poi,sicuramente, come dice Sergio “il blog è mio e gli scrivo quello che voglio” e se a Mauro non và
    può pure andarsene…ma siccome a me và, posso anche muovere una critica
    a un qualcuno o a un qualcosa che non condivido! Non capisco dove sia lo scandalo..non siete nemmeno
    obbligati a considerarmi!
    Per me disegnava meglio prima (motivo per cui si trova tra i miei bookmark)e trovo la sua virata di
    stile solo un mezzo per arrivare ad ottenere l’attenzione che ultimamente hanno suscitato altri
    autori sul mercato francese.(Andatevi a guardare Guillaume Bianco, senza per forza scomodare il
    grande Gipi, dal quale anche un altro autore siciliano ha preso eccessivo spunto),e qui non si parla
    di “influenze artistiche” ma,di evidenti similitudini.
    Concludo dicendo che è logico e naturale che io legga un po quello che mi pare senza per forza dover
    giustificare il perchè o il percome.Ho fatto un commento,e Sergio ha risposto,punto..
    Non è mia abitudine farne di frequente e non faccio spedizioni punitive rompendo le scatole a
    nessuno.Era solo un commento negativo come sene trovano su migliaia di blog e ammeno che non ci sia
    una legge che vieta di lasciare un commento (per altro nemmeno offensivo ma di contestazione)
    su uno spazio aperto al publico,non penso di aver fatto niente di anomalo.
    Cmq non insisterò più sull’argomento,anzi,era meglio se non lo uscivo propio.
    Sergio hai fatto bene a modificare il tuo primo intervento,quello precedente mi avrebbe risparmiato
    di scrivere sta divina commedia,almeno in questo sei stato un po più pacato e diplomatico!
    E’ davvero comico vedere che da un singolo commento ne sia scaturito tutto sto marasma, tanto da
    ipotizzare un complotto in cui,io,un pò mi firmo un pò sono anonimo, nel tentativo di gestire questa
    “effimera macchinazione”, senza considerare il fatto che ci possono essere diverse persone a cui
    semplicemente non piace che una persona faccia tutto l’artista e l’intellettuale col sudore della
    fronte di altri autori, Sergio ha fatto molte cose interessanti ma in questo caso ha avuto davvero
    una caduta di stile, e lui sa che quello che io dico è una verità,ma, per non perdere la faccia non
    può fare altro che indignarsi e buttarmi sul ridicolo, e scusate ma che siete una “setta”?io ho
    mosso una critica esclusivamente a Sergio Algozzino, perchè questo è il suo blog, non posso stare li
    a litigare con tutti voi che lo difendete,facendo credere che ho solo insultato e facendo finta di
    non aver letto tutto il resto, inoltre sono convinto che “alcuni” di quelli che lo difendono non lo
    facciano per semplice amicizia ma(data la larga partecipazione di molti disegnatori alle prime armi)
    potrebbe portare lavoro ed è meglio tenerselo amico.(e qui siete autorizzati alla massima
    indignazione)
    In fondo avete ragione voi,continuate a farvi i vostri giri di complimenti a circolo chiuso e
    morissero tutti quelli che osano dire il contrario, sono solo dei maledetti invidiosi,che poi non si
    è capito bene cosa dovrebbero invidiare!
    (V) Mauro Gullo

    novembre 22, 2008 alle 4:20 pm

  32. foolys

    grande colpo di classe!!!!
    vediamo, tu dici

    “mi sembra naturale che in un blog entrino persone diverse con pareri
    diversi”

    e poi dici
    “sergio ha fatto molte cose interessanti ma in questo caso ha avuto davvero
    una caduta di stile, e lui sa che quello che io dico è una verità,ma, per non perdere la faccia non
    può fare altro che indignarsi e buttarmi sul ridicolo”

    fico, mi leggi nel pensiero? mi conosci meglio di me? io sono orgoglioso di quelle due opere, sei totalmente pazzo, dimmi poi dove puoi avere estrapolato un mio pensiero del genere ahhaah

    poi, da quanto mi segui? pioggia d’estate l’ho iniziato quasi tre anni fa per gli humanoidi, e ballata per de andrè quest’anno, secondo te quindi è solo “ultimamente” che ho trovato questo stile per diventare intellettuale?

    ho continuato a fare “lavori vecchio stile” e li continuerò a fare, perchè amo questo mestiere, e amo disegnare tutto quel che posso.

    la tua conoscenza di me e di questo mestiere è ridicola, fare questi due libri, che non sono stato affatti pagati nè bene nè come di solito lavoro, non è assolutamente una mossa intelligente per uno come me che vuol fare il fumettista, e camparci, è solo una mossa che DOVEVO fare, perchè mi piace fare ste cose, e anche se venissi pagato 10 volte tanto in altri lavori (e capita) continuerei, se ne ho la possibilità, a fare dei libri così, perchè sono l’essenza del mio animo.
    e ripeto, di certo non li hai letti, ma solo osservati. e di certo non puoi venirmi a dire cosa ne penso 😀

    altra cosa: dici che io sono infleunzato da Guillaume? Guillaume e io lavoriamo insieme da tipo 4 anni, e non è un segreto, per lui o per altri, che lui mi abbia dato tanto, mi abbia spronato, mi abbia “liberato”.

    chiedi a lui però se pensa che io lo imiti, e vedi quel che ti risponde, ok? capisce bene l’italiano, se hai il coraggio, scrivi sul suo blog, e chiedigli una cosa del genere, la risposta te la darà lui.

    detto questo, non hai letto una beneamata cippa delle cose che avevo scritto neigli altri commenti, ho detto più di una volta che puoi fare tutti i commenti che vuoi sui miei disegni, de gustibus, ma permettimi di dirti che ti trovo patetico e ridicolo nel seguire un blog di una persona, che, chiaramente, non ammiri, soprattutto sentenziando commenti sul mio carattere.

    novembre 22, 2008 alle 4:35 pm

  33. foolys

    ps: non a caso, i miei ringraziamenti nell’edizione francese di pioggia erano a guillaume, e su ballata per de andrè la prefazione l’ha scritta lui.

    hai scoperto l’acqua calda, vantatene.

    😀

    novembre 22, 2008 alle 4:40 pm

  34. anonimo

    Momentaccio criptico autoreferenziale: va bene. Perché darlo in pasto, allora? Per farsi dare del narcisista a buon mercato? Tutte quelle difese d’ufficio sono troppo “telefonate”, troppo edulcorate, senza un pizzico di sana ironia. In affanno e fuori registro le critiche, che in genere servono a irrobustire le spalle di chi le ha già larghe.

    novembre 22, 2008 alle 4:44 pm

  35. foolys

    ma se io dò in pasto merda perchè rispondermi? siete così pecoroni? oltretutto, siete tutti anonimi.

    difese “telefonate”? siete messi male ragazzi, se pensate che al mondo non si poss volere bene a una persona per, come dite voi, difenderla.

    cioè, uno sconosciuto può dire cagate ed è giusto e sacrosanto nel mondo dei blogger e uno che mi conosce non può parlare invece perchè altrimenti è di parte?

    avete una vita trissssstissssssima ragazzi, mi avete consolato, sto meglio 🙂

    novembre 22, 2008 alle 5:01 pm

  36. foolys

    poi dico, analizziamo le vostre grandi idee:

    se parlo dei miei fumetti sono narcisista

    se parlo di me vengo criticato perchè dò in pasto cose che non dovrei e, giustamente, divento narcisista.

    mmm

    😀

    vita trissssssste

    novembre 22, 2008 alle 5:05 pm

  37. anonimo

    self control, please!

    novembre 22, 2008 alle 5:20 pm

  38. foolys

    non si capisce manco a chi stai parlando 😀

    diamine, è vero, ora mi innervosisco, domani faccio 30 anni, se faccio un post su questo passerò per autoreferenziale e narcisista!!! ommmioddio!!! SELF CONTROL SELF CONTROLLLL

    Tristezza.

    novembre 22, 2008 alle 5:24 pm

  39. anonimo

    ..ma smettila sei ridicolo, non fai altro che avvalorare la mia tesi, hai risposto con delle frasi mie che neanche hai capito, ti sei dinuovo attaccato agli insulti e non parli mai(ne tu ne i tuoi amici)delle critiche vere che ti ho mosso, il fatto che lavori o ringrazi Guillaume nel tuo libro non vuol dire che non lo copi spudoratamente e anche se io chiedessi a lui, cosa pensi che mi risponderebbe essendo amico tuo? E permettimi, mi fai ridere quando continui a girarci attorno dicendo: mi ha aiutato, mi ha “liberato”, lo hai semplicemente Copiato!, tra l’altro mi dici anche che non capisco niente di questo lavoro, non ho mai detto che faccio parte di questo mondo, sono un semplice lettore e tu dovresti avere più attenzione e rispetto di questo, perchè sono uno di quelli a cui ti rivolgi quando pubblichi qualcosa(o i tuoi lettori sono solo amici tuoi?)
    un altra cosa ho detto che ti seguo da un pò ma non che sto giorno e notte a guardare il tuo blog o che ho letto i tuoi libri, nel primo commento mi riferivo al fatto che passando varie volte sul tuo blog e leggendo anche pagine a ritroso ho notato come spesso ti elevi a vittima, a umile mentre non è quello che sembra trasparire dalle tue parole ad una lettura attenta, ora non sarà vero per te e per i tuoi amici ma questo è quello che mi arriva.
    Io critico semplicemente la scopiazzatura del tratto, non le tue idee ne quello che pubblichi.
    comunque sarebbe stato meglio se avessi smorzato i toni fin dall inizio, piuttosto che urlare”il pallone è mio e si gioca come dico io”,si vede che ho toccato un punto particolarmente dolente,e la tua reazione infantile ne è la prova.
    Spero che la pianti di ripetere sempre la solita cantilena dove scopri delle improbabili lacune nella mia discussione,che per altro non hai smontato assolutamente,anzi l’hai avvalorata con motivazioni assurde da semplice persona arrabbiata che non accetta le critiche.
    Sarò sicuramente stato eccessivo alle prime battute di questo mio sfogo,e mene dolgo,ma considera che sensa di queste non avresti potuto ribattere un granchè alle mie argomentazioni.
    Poi fate un po come volete, alla fine io avevo scritto solo un commento,a contrario di sta valanga di eroiche difese moraliste.. siete propio sicuri che sia io a non avere niente da fare?
    Io mi sarei un po rotto quindi non penso che risponderò più ad altri commenti, pensatela come volete ,stessa cosa farò io.

    (V)Mauro Gullo

    novembre 22, 2008 alle 5:52 pm

  40. foolys

    la mia reazione infantile…

    hehe

    pensa solo che io è normale che controlli il mio blog, tu sono invece 24 ore che ci stai impiccicato.
    poi dimmi chi è che si innervosisce.

    in ogni caso, guillaume è amico, appunto, ovvero non è ipocrita nè bugiardo. amico.

    non dire a me quel che pensi del nostro rapporto, sarai forse abituato ad amici che ti dicono falsità solo per farti stare bene, da me non funziona così.

    so io quel che ci diciamo e ci scambiamo, e so quel che pensa del mio lavoro, come lui sa quel che penso del suo.

    ti ho detto di scrivergli, altrimenti qualsiasi tua tesi sul mio averlo copiato puoi tenertela solo e soltanto per te. 🙂

    in ogni caso, ti sfido a trovare una mia frase in cui dico da qualche parte di avere inventato lo stile più originale e innovativo del mondo, io faccio solo i miei fumetti, se a te non piacciono, cazzi tuoi, ma non mettermi in bocca falsità. di certo non vengo a dire a te chi devo ringraziare e per quale motivo.

    in ogni caso, ti dò una rivelazione: nessuno inventa niente.
    e potrei citare almeno una decina di illustratori di decenni fa (o di adesso) a cui io e gui attingiamo e piene mani, e sai, ci siamo ritrovati a lavorare insieme proprio perchè siamo in sintonia, lui è un artista vero, lo dici tu stesso, perchè mai dovrebbe spartire il suo lavoro con un semplice “imitatore”?
    o forse ti sta scomodo immaginare un rapporto di collaborazione fra lui, che ammiri tanto, e me, che sono un semplice truffaldino che vuole essere intellettuale a tutti i costi? vedi che offendi anche lui così, eh.

    sei un povero represso, davvero, mi mette davvero tristezza pensarti nella stanzetta nell’attesa di provare dall’alto della tua saccenza virtuale quanto ce l’hai grosso.

    con me non funziona così, io con gli amici ho rapporti veri, se vuoi un giorno ne parliamo davanti a un bel caffè, a lucca o dove vuoi.

    novembre 22, 2008 alle 6:05 pm

  41. anonimo

    minchia quanti commenti per un cretino…V..e Và a cagà!!!

    novembre 22, 2008 alle 6:54 pm

  42. anonimo

    mazza che discussioni accese!
    io non sono daccordo con v, ma sergio credo sia presuntuoso da parte tua pensare che tutti gli anonimi che hanno commentato in negativo siano tutti la stessa persona, credi di essere perfetto?non credo, quindi accetta, altrimenti dai ragione a V quando dice che sei infantile.io non sto dalla parte di nessuno
    cari saluti
    salvatore

    novembre 22, 2008 alle 9:05 pm

  43. foolys

    vabè, fate tutto voi, se qualcuno capisse l’italiano avrebbe ben letto che il problem certo non era la critica. ma il fatto che mi si debba criticare per quello che scrivo sul mio blog, insomma, pensate alla vostra di vita, plis 🙂

    novembre 22, 2008 alle 10:30 pm

  44. anonimo

    Peerò! 45 post, manco Beppe Grillo!!
    questo ti fa capire che il tuo blog è seguito da molti! noti e meno noti 😉
    MArco

    novembre 23, 2008 alle 3:35 pm

  45. anonimo

    Io continuo a non capire in che senso tu avresti copiato Guillaume…

    Penso ad Epictete… ma mi par di ricordare che son state partorite dodicimila pagine di schizzi prima di arrivare al primo Epi, che poi si è cmq evoluto ancora.

    Forse Guillaume (parlo ipoteticamente) ha scelto o ha aiutato e guidato Sergio a scegliere un qualcosa che lo sentiva vicino a sé (che in fondo nè è lo sceneggiatore), e quindi per forza di cose ne è uscito qualcosa di simile allo stile di Guillaume…

    Mah, cmq Sergi lascia cadere la discussione.
    1) non ne vale la pena
    2) poi diventa pesante
    3) magari il primo che ha commentato con “che narcisista” è uno che ha aperto il blog, visto l’header, letto “Meraviglioso blog di” e ha lasciato quel commento senza curarsi troppo di quel che diceva.

    Una cosa però
    “Tutte quelle difese d’ufficio sono troppo “telefonate”, troppo edulcorate, senza un pizzico di sana ironia.”

    Ma l’hai letta M come Mignotta (che presumo sia Connie)?
    Più ironica di lei XD bellissimo post!

    E cmq noi amici leggiamo tutti i giorni il blog per cui per forza siamo poi venuti in massa a scriverci. Mica Sergio c’ha “telefonato” a tutti o pilotati forse…

    Mi restano ancora oscuri quali siano i post in cui ti dipingi vittima… vorrei tanto averne un assaggio… perchè non mi sembra che tu abbia mai fatto la vittima… ma posso anche aver dimenticato qualcosa!

    Elo

    novembre 23, 2008 alle 3:57 pm

  46. anonimo

    credo che la somiglianza sia riferita al personaggio di Guillame :Billy Brouillard con quello di Sergio su pioggia d estate, che poi dovrebbe essere lui da piccolo credo,effettivamente sono abbastanza uguali cercateli su google, ma non è colpa di sergio se lui da piccolo era così nel senso è lui a fumetti, non so se mi sono spiegata
    Giorgia

    novembre 23, 2008 alle 7:25 pm

  47. anonimo

    Non ci credo..Che delirio…
    Devo dire che i commenti ,letti tutti d’un fiato , sono stati molto divertenti…

    Io, a dispetto di tanti, trovo sano, invece, aprire delle “falle” su un blog e non fare solo tanti complimenti.
    In questo senso ammiro V.( anche se ha un nome e lo dice) Quindi non dite che è un anonimo.Ma lo chiamo V. perchè è stato oramai soprannonimato cosi.
    V. ha voluto dire a Sergio una certa cosa e ha espresso pure una certa riverenza e ammirazione per il suo lavoro, anche se quello “passato”.
    Insomma, i toni sono stati per me troppo accesi…Soprattutto i tuoi.
    Al fegato non fa bene… 😉
    Per le influenze, perchè io le chiamo tali e non “copiature”, sono normali routine per la maggior parte degli artisti.Compresi me e tanti colleghi che conosco.
    E queste “influenze,sono tanto evidenti, se si lavora insieme da tanti anni, come nel caso di Sergio e Guillaume.
    E so’ quello che dico, visto che sono l’editrice di Billy Brouillard e pure la compagna di Bianco.E conosco Sergio da tanti e tanti anni , visto che è stato una pietra miliare di un progetto mio e di Barbucci che è Monster Allergy.
    Sergio,è stato sicuramente influenzato dal tratto di Guillaume…E allora?
    Ma in poco tempo lo ha fatto suo.
    Ma soprattutto, l’universo di Sergio non ha nulla a che fare con quello di Guillaume…

    Ma capisco quello che intende V.
    E non posso dire di non essere d’accordo con lui su alcune cose…. ^__^

    Sergio : e tu t’incazzi troppo.
    E se fai questo, poi passi dalla parte del torto… La discussione poteva essere aperta e invece molto interessante tra di voi.E costruttiva.
    Potevi pure raccontarci qui, del percome di determinate scelte stilistiche della tua vita, con la scusa di V.
    Sarebbe stato forse più interessante e forse avrebbe “zittito” e anche assicurato la persona che ti ha comentato e che ti ha regalato ” BEN 47 commenti! “!
    YEAH! no?

    novembre 24, 2008 alle 12:01 am

  48. anonimo

    E perdonate i miei errori di battitura…Scrivo sempre veloce..;)

    A questo punto aggiungo anche un’altra cosa, perchè Sergio lo merita : se ci fossero più persone come lui nel fumetto, l’Italia non avrebbe cosi’ tanti artisti che migrano verso l’estero.Verso altri lidi…Credetemi.
    Sergio ha il merito di muovere acque, fiumi e mari…Fare e creare cose.Avvenimenti…
    Un grande !
    Nel suo piccolo ha già fatto tantissimo e aiutato tante persone e colleghi.
    Insomma, anche se fosse uno che ha un ego enorme ( ma siceramente io trovo solo molto insicuro di se stesso. Questi suo sbalzi d’umore alti e bassi facilmente possono essere mal interpretati in tal senso purtroppo) ha talmente “dato” con generosità, che insomma…
    CHISSENEFREGA…Gente..
    La bilancia è pari.

    Ma che ne vengano persone come lui!

    novembre 24, 2008 alle 12:09 am

  49. anonimo

    Amatevi amici , baciatevi…La vita è breva , ah , ah!

    Son sicuro che iniziera una bella amiciza tra Sergio e V…
    Le migliore amicizie nascono anche cosi…
    PS:Sergio Algozzino mi ha copiato una cosa dal sicuro : porta da poco il capellino come me!
    Baci a tutti!

    Jesus Christ

    novembre 24, 2008 alle 12:41 am

  50. anonimo

    Ebbene si, non resisto alla tentazione di regalare a Sergio il 50esimo commento a questo amaro argomento,e fare cifra tonda..anche se avevo detto che none avrei fatti più.. ma questo,spero e credo,non dispiacerà nessuno.(in più è “davvero” l’ultimo x quanto m riguarda)
    Mi ha fatto molto piacere leggere gli ultimi 2comm.precedenti della cortese editrice ,perchè credo abbiano fatto il punto tra i due differenti punti di vista, e cioè il “libero confronto”,che fa bene anche quando si pensa faccia male..solo che lo si capisce un po più avanti.
    Ci tengo a dire una cosa per me importantissima,a me Sergio non fa alcuna antipatia,e se avessi voluto insultarlo avrei usato termini meno blandi per fargli capire cosa pensavo di lui, senza necessariamente estrapolare “improbabili” critiche sul suo lavoro,
    ho solo voluto bacchettare(presuntuosamente) una persona che ho stimato e che cmq continuo a stimare per tutte le iniziative e l’impegno che(indipendentemente dal perchè lo faccia)ha profuso nell’intento di migliorare la situazione siciliana del fumetto.(anche se,bastardo come sono,potrei anche pensare ad un interesse personale nell’organizzare,promuovere e conoscere gente,è solo una questione di farsi un nome e di acquisizione di”potere”nel tempo,mica ciufoli!?!) mio nonno mi insegnava che nessuno fa niente per niente,anche fare dell’elemosina ci fa sentire di essere buoni e caritatevoli e quindi corrisponde ad un bisogno personale, dicerto non è sempre per questo motivo che la si fa!..ma anche. Datemi dell’insensibile ma di certo non sono nato ieri!
    Alla fin fine volevo solo delle spieagazioni a un qualcosa che io vedevo come una scelta tutt’altro che artistica,e la mia rabbia era portata dalla voglia di difendere autori stimati e non di affossarne uno gratuitamente,e come ho detto precedentemente non venitemi a parlare di “influenze”!So riconoscere delle influenze da quello che invece io recrimino. Sfortunatamente la tua reazione mi ha lasciato un pò cosi’..avresti potuto darmi una panzata di schiaffi morali se solo avessi capito o accettato la minima parte di quello che ho detto,e forse,adesso avresti un lettore in più.
    .. poi nn ho propio capito perchè quest’aria di losco conplotto,c’è qualcuno che ti rompe le p.più di me??
    Cmq il fatto che molti ti abbiano difeso è di sicuro una cosa bella,il fatto che qualcuno mi abbia appoggiato,xò,deve farti riflettere.
    Un saluto dalla mia cameretta scuallida e buia da masturbatore professionista..odio la mia vita triiiisteee. XD
    AUGURI X IL TUO COMPLEANNO

    (V) Mauro Gullo detto l’insonne.

    novembre 24, 2008 alle 5:23 am

  51. foolys

    e così la chiudo anche io…

    come sospettavo, sei qualcuno che mi conosce in maniera diversa e magari anche diretta, il che, se ci permetti, avrebbe potuto rendere questa discussione “reale” e non “virtuale”, insomma, sapevi probabilmente dove andarmi a prendere.

    e, di fondo, è molto triste avere fatto questa conversazione così.

    per quanto mi riguarda, son state dette un sacco di cose belle, ma ti ricordo, prima di fare il tuo messaggio buonista finale, che hai preteso di leggermi nel pensiero, offendendomi profondamente, e ripeto, profondamente, asserendo con estrema sicurezza che i miei ultimi libri io abbia deciso di farli “a tavolino”, addirittura dicendo (e mi spiace, non lo dimentico):

    “trovo la sua virata di
    stile solo un mezzo per arrivare ad ottenere l’attenzione che ultimamente hanno suscitato altri
    autori sul mercato francese”

    “e lui sa che quello che io dico è una verità,ma, per non perdere la faccia non
    può fare altro che indignarsi e buttarmi sul ridicolo”.

    ora.

    ho già detto da subito che per un autore mettersi a fare questi libri di certo non è una scelta intelligente, si guadagna 20 volte di meno (anzi, a volte non si guadagna proprio un cazzo sai?), ma io li faccio perchè LO SENTO, e nonostante tutto, tu hai continuato a cercare di leggermi dentro, più di me, più della gente che mi conosce.

    e questo, permettimi, è veramente, profondamente offensivo.

    puoi dirmi che non ti piaccio, puoi dirmi che non ti piacciono i miei fumetti, che disegno da far schifo, puoi dirmi QUELLO CHE VUOI, ma devono essere TUOI pareri, non avere la pretesa di leggermi nel pensiero, ti riesce male e risulti ridicolo.

    detto questo, mi fa piacere vedere che solo dopo che Barbara e Guillaume, che tu consideri veri artisti, hai deciso di ritirare il colpo, io invece non sono così ipocrita, e non alzerò la bandiera così facilmente, ho le mie idee. se dico che mi hai offeso, così rimane.

    Barbara, più di tutti (e comunque ringrazio tutti) ci ha preso in pieno, non dico dove, ma ha scritto una frase che mi rappresenta totalmente, mi ha fatto molta impressione leggerla, perchè con lei ci vediamo poco, ci sentiamo spesso, ma è una persona di una sensibilità particolare, e non ha avuto difficoltà a leggermi dentro… e poi vabbè, ha anche letto i miei libri, e lì qualcosa si capisce di me.

    e mi scuso se i miei toni sono così altalenanti, anzi no, non lo faccio affatto, perchè rimango dell’idea che questo è il mio dannato blog, e se anche volessi fare la vittima potrei pure permettermi di farla.

    solo perchè siamo su internet non si può pensare che si può liberamente colpire qualcuno senza aspettarsi risposta.

    qui si tratta di civilità, ed educazione.

    il fatto che internet sia un territorio pubblico non ti dà il diritto di dire falsità, e se vuoi dirle, dato che il mio è un blog pubblico senza limiti di commenti, sappi che io posso risponderti come diamine voglio senza poi essere additato come uno che si incazza.
    hai cominciato tu, ricordalo.

    Guillaume è il mio maestro, e io sono FELICE che si noti dell’influenza, e, ripeto, mai, da nessuna parte in questo blog o nella mia vita, io posso avere asserito di avere “inventato qualcosa” o di avere uno stile innovativo ed originale.

    sto facendo un percorso, fra un anno non so dove mi porterà, nel frattempo, due persone come Gui e Barbara hanno avuto la gentilezza di prendermi per mano e farmi capire molto di quel che so di quel che vorrei fare.

    e gliene sono eternamente grato, anzi, sono più grato a Barbara che a Gui, per assurdo, perchè con Guillaume abbiamo un rapporto professionale, quindi, come dire, se non mi stimasse non esisterebbe, il che è una gioia, perchè giorno dopo giorno ho questa prova continua della sua stima per me, mentre Barbara potrebbe benissimo ignorarmi, invece così non è, il che mi rende veramente felice, e capita che con gli amici possa vantarmi di cose del genere, perchè in fondo io mi sento una nullità in confronto a loro, e avere attestati di stima del genere mi fanno forza.

    attenzione, mi sto rivelando troppo.

    in ogni caso, basta adesso 🙂

    adieu

    novembre 24, 2008 alle 9:45 am

  52. anonimo

    ma perchè rispondere a v di nuovo con questa voglia di litigare , ma non hai imparato nulla da tutta questa discussione, la permalosità è una brutta bestia, e mi dispiace tu continui a comportarti da bambino a cui hanno detto qualcosa di brutto, credo che v abbia fatto una giusta considerazione e un giusto passo verso di te, prima o dopo l intervento dell autrice non conta quello credo gli sia servito per dire finalkemnte qualcuno ha capito e non difende a occhi chiusi, solo perchè amico di sergio, devo dire che leggendo tutti i commenti non mi sarei aspetta una tua risposta finale del genere, bò forse non capirai mai quello che ti è stato detto in questi commenti, vuoi vedere solo che ti hanno insultato ed irritato, credo che non verrò piu a vedere il tuo blog(non te ne può fregare di meno lo so)troppo deluso!
    Carlo

    novembre 24, 2008 alle 1:13 pm

  53. foolys

    ciao carlo
    non so che dirti… della tua delusione mi dispiace, certo, ma io dico: tu valuti una persona in base a questo?
    riflettici un attimo, rifletti sulla tua “umanità”.
    non voglio essere ipocrita, sono un essere umano, e non posso far finta di non essere stato colpito da alcune affermazioni che reputo, a mio modesto avviso, offensive.

    ora, dato che riguardano la mia persona, perchèmmai dovresti offendere e rimanere deluso tu? volevate il lieto fine? che dicevo: ah, caro V, ti voglio bene?

    il mondo reale purtroppo non funziona così, e io mi vanto di essere una persona sincera.

    e insicura, come ha ben detto barbara.

    non tollero che d’improvviso, senza alcun motivo, perchè è ben chiaro da circa 40 commenti che questo post è stato frainteso in maniera becera, io venga definito come narcisista, assetato di celebrità, bugiardo e codardo.

    sopratutto in un momento della mia vita difficile, cosa che continuate ad ignorare indecentemente,

    credo che la mia rezione sia stata esagitata, sì, ma non credo di avere sbagliato una sola parola, c’è chi lo avrebbe fatto in maniera più diplomatica, e lo avrei fatto io stesso con un altro stato d’animo, ma sinceramente il commento finale di V era di un perbenista che non ho sopportato, vorrei ricordare come è partito e come ha continuato.

    io invece, per assurdo, in tutta sta storia mi sono divertito un mondo, chi mi conosce sa che quando mi viene l’ansia prendo male le cose, invece è stato un simpatico teatrino in cui quasi quasi dovrei sentirmi in colpa per aver partecipato.

    novembre 24, 2008 alle 7:03 pm

  54. anonimo

    azzo ma come fai a dire che l ultimo commento di V sia “buonista”!ma almeno l hai letto bene?non mi sembra che abbia ritirato il colpo!ma te ne ha tirato pure un altro, spero che effettivamente non ti risponda più,perchè lo sforzo non vale proprio la pena, tanto ti tappi le orecchie.e signor v anche lei, vada a discutere con gente che sa discutere, come vede qui non cè terreno fertile.
    Pekos

    novembre 24, 2008 alle 7:21 pm

  55. anonimo

    Eccerto, perché se uno ti taglia la gamba e poi fa una battuta e ti chiede scusa la gamba ricresce, vero?

    Invece di fare gli offesi e dire che MIODDIO questo blog non lo leggerete mai più (ma prego, fate pure, chissenefrega di perdere uno o due lettori evidentemente ritardati) provate ad usare quella poltiglia grigiastra che vi ritrovate in mezzo alle orecchie.

    Le azioni e le parole hanno le proprie conseguenze. Ci si può rimanere male dopo una trentina di messaggi di insulti? No?
    Certo che no, però rimaneteci male voi se uno dice che non va tutto bene.
    E fatelo eh. Rimaneteci male per davvero che altrimenti non fate sentire in colpa abbastanza il MERAVIGLIOSO Sergio Algozzino.

    M per MILF

    novembre 24, 2008 alle 7:43 pm

  56. MAiS2

    prima di leggere tutte le ripetizioni di svariati commenti in questo post credevo di essere prolissa.

    novembre 24, 2008 alle 8:04 pm

  57. anonimo

    TI RIFERISCI A SERGIO CHE SI è RIPETUTO , CON GLI STESSI DISCORSI TUTTO IL TEMPO?

    novembre 24, 2008 alle 8:59 pm

  58. MAiS2

    cAPITA QUANDO DEVI RISPONDERE SEMPRE ALLE STESSE AFFERMAZIONI,POTREI CONSIGLIARE ALMENO ,PER RENDERE LE CONTINUE RIPETIZIONI MENO EVIDENTI, UN OTTIMO VOCABOLARIO DI SINONIMI E CONTRARI ONLINE.

    novembre 24, 2008 alle 9:47 pm

  59. anonimo

    IL CAPS EQUIVALE AD URLARE QUINDI SE LO HAI FATTO DI PROPOSITO OLTRE CHE VIGLIACCO (non ti sei firmato) SEI PURE MALEDUCATO.

    Se sergio si è ripetuto è perché a venti domande uguali si danno venti risposte uguali.
    Sai, coerenza.
    Ma forse non sai che significa, proviamo con un esempio pratico.

    Ciccio Pasticcio: Ciao M, ti piace la pannacotta?
    M: Ah, sì, buona. Coi frutti di bosco

    Ciccio Pasticcio: Ciao M ti piace la pannacotta?
    M: Penso positivo e me la rido

    Ciccio Pasticcio che si crea un blog finto tanto pe rpoter dire di non essere anonimo: Ciao M, mi stavo chiedendo se ti piace la pannacotta.
    M: Adoro le montagne russe, soprattutto se dopo riesco a vomitare in testa agli altri!

    CICCIOPASTICCIO (questo sei tu): CIAO EMME TI PIACE LA PANNACOTTA?
    M: M’hai anche rotto il cazzo.

    Spero di aver reso bene l’idea.

    M di Megalomane

    novembre 24, 2008 alle 10:03 pm

  60. anonimo

    si che siete una banda di idioti si, mammamia ma è il sito di un santone con gli adepti?che palle, ma non scrivete piu ninete su questo qua va

    novembre 24, 2008 alle 10:23 pm

  61. foolys

    e con questo colpo di classe, abbiam finito, ualà 🙂

    novembre 24, 2008 alle 10:31 pm

  62. MAiS2

    beh,se sei tanto frustrato da non aver di meglio da fare nella vita che passare tutto il tuo prezioso tempo su un blog che hai letto per intero ma che nonostante tutto detesti beh, allora divertiti a comemntarti da solo, adiè A_A

    novembre 24, 2008 alle 10:38 pm

  63. anonimo

    Io invece a chiudere i commenti così non ci sto, non è giusto.
    QUELLO STRONZO di Sergio mi ha promesso che se arriviamo a 100 commenti mi offre la cena dal cinese, quindi non fermatevi.
    PUNTIAMO AL MASSIMO!

    Comunque no, non è un sito di un santone con degli adepti.
    Per vari motivi.
    1 – sito e blog sono due cose diverse, cerca per la definizione online o su un dizionario (che è già stato tristemente nominato più di una volta in questi commenti)
    2 – i santi non hanno ADEPTI, cercati pure questa definizione. So che è una bella parola e la si usa troppo poco, ma potevi anche risparmiarla per tempi migliori.
    3 – Sergio non è un santo, ma ha la pazienza di Giobbe.

    Non ci scrivere più *tu* niente su “questo qua”, no? Se noi siamo fedeli cagnolini affezionati è ovvio che commentiamo a manetta scodinzolando.
    E’ un nostro diritto, non puoi negarcelo.

    M di Micromachine

    p.s: scommetto che ti piace la nerchia.

    novembre 24, 2008 alle 10:54 pm

  64. foolys

    ehm… 😀
    direi che è ora di chiudere, no?

    cmq, micromachine è un’amica, non ti offendere caro anonimo se si inalbera così, capita alle persone che hanno amici di volere bene a qualcun’altro, senza adepti o altro… solo affetto…

    e, con affetto, mi auguro finisca così sta storia.

    buonanotte 🙂

    novembre 24, 2008 alle 10:59 pm

  65. anonimo

    65 commenti non sono più interessanti?
    Dai..Dai..ah!ah!ah!

    novembre 28, 2008 alle 12:20 am

  66. anonimo

    BAAAAASSSSSSSSSTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!MA COME PARLAAAAAA?!!!!!LE PAROLE SONO IMPORTANTIIIIII!!!!
    BAAAAAAAAAAAAAAAASSSTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

    n.d.r. piccola citazione da Palombella rossa 😉
    Cicoria

    novembre 28, 2008 alle 5:48 pm

  67. anonimo

    certo pure, ogni cosa è bella e in ogni cosa ci vuole pure tanta passione.
    B.P.

    novembre 29, 2008 alle 4:19 am

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...