Ritorno a casa

Ma quanto lunga è stata questa giornata?
In tutto questo, mi sono ricordato che avevo lasciato completamente in sospeso il mio resoconto lucchese con l’ultima parte, ovvero il passaggio da Firenze.
Farò quindi adesso un veloce riassunto: dopo Lucca io e Mais siamo stati due giorni a Firenze. Fine. Non è vero…
In realtà ci sarebbe molto da dire, soprattutto sull’impatto devastante che ha avuto in me la visione di Piazza della Signoria, l’unica altra volta che mi ero commosso tanto risaliva alla Pietà a S. Pietro, ma non ho molte parole per esprimerlo, solo non lo dimenticherò mai.

Ho trovato Firenze una città bella, pratica e, soprattutto, terribilmente economica in proporzione al suo valore turistico.

Ma parliamo adesso di Torino…

Come preannunciato ho passato il Natale lì, in famiglia dopo 4 anni credo, la casa di mio fratello è molto carina, ma soprattutto c’erano riscaldamenti accesi a tutte le ore, il che era una gioia per la mia ormai assoluta intolleranza al gelo. Premio speciale: il termosifone esattamente accanto al cesso, in modo che abbassandosi i pantaloni ti ritrovavi immediatamente le gambe scaldate. Confortevole.
Il mio arrivo a Torino non è stato dei migliori, era una settimana che soffrivo di violenti mal di testa, che non andavano via neanche con novalgine e mesulid, mal di testa che poi ha anche rovinato, almeno a me, la cena a sorpresa per la laurea di Filippo e Alessandra e l’apertura dei regali con Mais, mal di testa che mi ha preoccupato così tanto che atterrato a Torino mi son fatto portare direttamente, udite udite, al Pronto Soccorso, mai che io abbia fatto una roba simile, sia chiaro, ma almeno dopo ore di attesa mi son sentito dire che la mia è una semplice ma fastidiosa emicrania dovuta, appunto, al freddo, e ho potuto constatare che al Pronto Soccorso di Torino ci sono medici gentili, precisi e incredibilmente affabili, cosa che a Palermo non se ne parla proprio.

Dopo questo straordinario primo tempo, abbiam passato il Natale lì, fra una giocata a carte e una partita a Super Mario con Federica. Ieri invece mi son visto con Pieshiro, amico palermitano anch’egli lì per parentado, con cui ho girato mezza giornata Torino, soffermandoci un bel pò al Museo del Cinema, che consiglio caldamente a tutti, una visita divertente, interattiva, affascinante, e ricca ricca ricca.

E stamattina ero a Stupinigi prima di partire, dove ho scattato alcune foto con colori veramente splendidi…



…e potuto vedere qualcosa che qui in Sicilia non esiste tranne che sulle Madonie, ovvero l’erba ghiacciata.
Bellissimo.

Annunci

3 Risposte

  1. anonimo

    Belle gite!!! Sono contenta che hai passato il natale in famiglia…fa bene a volte 😉 A me è mancato molto non avere i miei genitori la sera di natale…ma ho rimediato un po andando il 25 a roma dalla mia sorellina…almeno un pezzetto di famiglia c’era!
    Beh…io l’erba ghiacciata la vedo tutti i giorni omai..ma fa ancora effetto! ^___^

    dicembre 28, 2007 alle 11:06 am

  2. aranciogiallo

    Ti rignrazio di qeuste descrizioni. Ho amici carissimi a torino e ci vado ogni tan to. Stupinigi è davvero magnifica e lo è anhce l’andare sulla MOle. Se ricapiti ricorda che a Torino c’è l’autoritratto di Leonardo anziano. E’ una cosa incredibile da vedere. A me è capitato nel 2000 quando ci ho portato mi figlio epr l’oetensione straordinaria della sacra Sindone.
    Orange

    dicembre 28, 2007 alle 11:13 pm

  3. anonimo

    Fa piacere che anche chi arriva da una terra così diversa (ma non per questo meno splendida) apprezzi Torino… D’inverno, per giunta!
    Il museo del cinema è davvero un must che non si può (né si deve) perdere… Il museo Egizio?
    La prossima volta che verrai – se magari avrai più tempo – ti consiglio vivamente la Reggia di Venaria (fatta a immagine e somiglianza di quella di Versailles): l’hanno restaurata e riaperta da poche settimane… vale davvero la pena…

    Davide Caci

    dicembre 29, 2007 alle 6:58 pm

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...