U Pacchiune Inkiappat'i Sapune

U Pacchiune Inkiappat’i Sapune è tornato alla riscossa. Mi lamento sempre che il tempo passa troppo in fretta, ma mi sembra davvero un’eternità che sento parlare di lui. Ammetto che non ero tanto illuso sui risultati di oggi, purtroppo immaginavo come sarebbe finita, ma credevo sul serio che qualche città avrebbe lanciato un segnale, anche piccolo, di cambiamento.

Credevo che il nome Borsellino significasse qualcosa a Palermo, e che tutte quelle lenzuola appese sui davanzali fossero un buon presagio. Credevo che i messinesi non volessero il Ponte sullo stretto, ed invece lo vogliono, eccome se lo vogliono. Credevo davvero che Palermo e Messina avrebbero aperto uno spiraglio, anche se piccolo. Ma mi sbagliavo di grosso. Credevo che il corteo di qualche giorno fa davanti l’Albero Falcone, come ogni anno, significasse una chiara posizione contro la
Morte Alla Francese Italia Anela, ma, o la mia vista fa le bizze, o sono circondato da ipocriti, o si tende a scindere violentemente la politica dalla vita reale, in stile Grande Fratello, dove basta sorridere furbamente per conquistare il popolino. Da oggi in poi ogni corteo davanti quell’Albero non avrà più senso, e quando un meraviglioso ponte di cemento armato adornerà la deliziosa cittadina orientale non voglio sentire fiatare nessuno.
Meglio tornare a disegnare. Buonanotte.

Annunci

7 Risposte

  1. anonimo

    si, è vero, ma come per tutti i mali neanche questo viene per nuocere, e per alcuni di noi si prospetta un periodo di lavoro che porterà finalmente un po’ di sana concorrenza in questa città, come ad esempio nel campo dell’arte e dell’illustrazione, o del fumetto, nello specifico, che a te credo interessi molto. a cosa mi riferisco, te lo dico subito, tanto tra una settimana sarà ufficiale, la nascita di un altra scuola di fumetto, che ritengo potrà avere un bacino d’utenza diverso da quella che già c’è, la SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS DI PALERMO, che non ha niente a che fare con quella vostra, nè con quella farsa del professor massimo crivello, una scuola dai grossi contenuti culturali, e sostenuta da un nutrito numero di professionisti davvero importanti per il mondo del fumetto mondiale.
    vieni a trovarci appena saranno comunicate le date della presentazione.
    distinti saluti
    Rosario Miserendino

    maggio 30, 2006 alle 2:34 pm

  2. anonimo

    Addirittura il mondo del fumetto mondiale??

    O_o
    m

    maggio 30, 2006 alle 3:13 pm

  3. foolys

    …O_O in effetti la presentazione è un pò troppo pomposa, a livello mondiale non credo possa esistere nessuna scuola, magari solo quella di Joe Kubert…sono curioso, dato che in effetti chi si occupa di fumetti a Palermo professionalmente e continuativamente dovrei conoscerlo (senza episodi sporadici tanto per dire che uno fa il fumettista), la mia attività non è solo quella di disegnare e basta…comunque attendo volentieri un invito, mi sembra il set segreto di un film di Kubrick…

    maggio 30, 2006 alle 5:13 pm

  4. anonimo

    Il pluralismo é un’ottima cosa nella crescita di una regione. Mi auguro di rivecere un’invito a questo nuovo tassello che si presenta nel migliore dei modi.
    E’ possibile sapere il nome degli insegnanti Rosario oppure sono troppo indiscreto?
    Claudio Stassi

    maggio 30, 2006 alle 6:08 pm

  5. boccadombra

    Per tornare alla ri-elezione dell’uomo pizzetta, il mio unico commento non può che essere: spero che Falcone e Borsellino si rigirino così velocemente nella bara da provocare un movimento tellurico di siffatta violenza che faccia eruttare definitivamente l’Etna, in modo che la Sicilia venga infine ingoiata dalle acque. Non ho mai percepito come ora l’assenza di speranza da questa terra.

    maggio 30, 2006 alle 6:28 pm

  6. fracartina

    bhe che dire Rosario? facci un fischio quando aprite

    maggio 30, 2006 alle 6:57 pm

  7. Cinicus

    Ha ragione la Lega: siamo una razza inferiore! Comunque io sono un exalunno della scuola internazionale di comics di Roma: siete collegati a loro? Come mai da amici della scuola di Roma ancora non ho saputo niente? Ma soprattutto: vi serve un insegnante di sceneggiatura?
    Sì, ho bisogno di soldi… 🙂

    maggio 30, 2006 alle 8:57 pm

Searching for a Comment...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...